INTERVISTE IMPOSSIBILI

Titolo: INTERVISTE IMPOSSIBILI

A cura di: Corrado Rollin

Per capire la musica classica a volte le conferenze dei musicologi non bastano. Da tre secoli a questa parte il pubblico dei concerti (e oggi dei dischi e dei dvd) è composto soprattutto da non musicisti, persone cioè che non conoscono a fondo le regole e la lingua di quello che stanno ascoltando. Allora per raccontare la musica può essere illuminante chiedere aiuto agli scrittori, che non sono obbligati a essere “tecnici” o a giustificare i loro gusti con dotte analisi armoniche. La loro testimonianza è libera, ci dice quanto la musica conti nella vita, qual era la sensibilità “sonora” del passato, perché certi autori piacessero e altri fossero trascurati, com’era diverso il mondo musicale di allora da quello di oggi. Anzi, già che ci siamo, possiamo chiederlo direttamente anche ai compositori. Basta provare ad intervistarli...

Corrado Rollin è torinese e da anni si occupa del rapporto fra musica e letteratura, alla radio o in teatro con le “Interviste impossibili”. Per la Radiotelevisione Svizzera Italiana ha scritto e interpretato la trasmissione televisiva W Verdi, Giuseppe! che parla di melodramma e Risorgimento senza fare “lezione” ma con gli sketch del varietà. Per il Teatro Baretti di Torino coordina la non-stop musicale Mozart Nacht und Tag e i cicli di proiezioni operistiche BOH - Baretti Opera House.

Le puntate
La statua di marmo, ovvero l’intervista impossibile a GEORG FRIEDRICH HÄNDEL


Intervista impossibile a Johann Wolfgang (von) Goethe