Philippe Daverio: Non c’è Giotto senza Santo

Reduce dal successo editoriale Guardar lontano, veder vicino (Rizzoli, 2013) Daverio inaugura il primo di una raffinata serie di incontri dedicandolo a Giotto, regalandoci anche un’indagine storica, politica e antropologica della sua epoca.

in redazione: Pietro Tessarin
editing: Jacopo Longato

ascolta qui le precedenti puntate